Hotel Trends: ecco i più importanti

Hotel trends: ecco le 3 tendenze per hotel da non perdere di vista

Oggi parliamo di hotel trends alla ricerca dei metodi e dei segreti, per migliorare la gestione e la vendita del brand in ambito turistico e alberghiero.
Vista la concorrenza sempre più pressante e la complessità nella gestione del marketing ai tempi di Internet e dei Social, sappiamo tutti che per vendere, non è abbastanza avere un buon hotel o un brand riconosciuto.

Ecco tre dei maggiori trend nel settore hotel e turismo con alcuni consigli utili per poterli sfruttare al meglio (e da subito!) nella vostra struttura.

hotel trends

 

Presenza sul Web ( Sito, Versione Mobile & Social)

La visibilità e le prenotazioni da alcuni anni ormai passano dal web: è quindi alla base della pratica di un buon albergatore dotarsi di un bel sito, semplice e intuitivo da cui poter anche prenotare facilmente.
Ancora meglio se il sito è Mobile Friendly: gli smartphone infatti rappresentano il 20-30% delle ricerche per hotel ogni giorno, e la crescita annuale si stima sia del 23%.
Dato che la prenotazione del soggiorno passa sempre più spesso dai cellulari, la nuova sfida per gli albergatori sarà veicolare questo enorme volume di traffico in prenotazioni dirette.
Quindi la prima mossa per aumentare le vendite, sarà avere un sito Mobile Friendly.
Presenza sui Social con immagini e post (Facebook, Instagram &Co.), attenzione alla SEO nei contenuti del sito, e landing page ad hoc, sono i passi necessari per una strategia di marketing vincente.

 

Ottima reputazione = maggiori vendite

I viaggiatori cercano suggerimenti e consigli da parte di amici e conoscenti, prima di organizzare il prossimo viaggio. Quello che una volta si chiamava “passaparola” è stato amplificato all’ennesima potenza da Facebook e TripAdvisor che hanno reso questa ricerca più facile e fruttuosa dal punto di vista degli utenti.
Per gli albergatori il ranking sui portali di web reputation può diventare fonte di ansia, ma è un dato di fatto ormai che la metodologia con cui Tripadvisor da voce agli ospiti, crea le basi sulle decisioni di acquisto dei futuri clienti.
Per evitare recensioni negative (che possono rovinare anni di lavoro sulla reputazione) è “sufficiente” superare le aspettative del cliente. Sembra difficile, ma in realtà basterebbe costruire un rapporto genuino e sincero con gli ospiti che sapranno ricompensarvi con delle ottime recensioni, migliorando così la vostra Web reputation.

 

Customer satisfaction 2.0

Sapere cosa pensano del soggiorno i propri ospiti e percepire le loro necessità anticipatamente, può essere il segreto per migliorare la reputazione di cui parlavamo al punto due.

Essenziale e necessario è anche conoscere in cosa l’hotel è considerato Top, e invece su cosa bisogna concentrarsi di più per migliorarlo. Anche la compilazione di un semplice questionario aiuta in questo senso: meglio se online, breve , efficace e inviato in automatico a seconda della tipologia di cliente.
Con i sistemi wifi di ultima generazione è semplice chiedere agli ospiti come sta andando, in maniera semplice e discreta, con un questionario ad hoc da inviare via mail o via sms.