Estate 2021: 6 nuovi trend di viaggio

Come cambia il turismo in pandemia: previsioni per l’estate 2021 

 

Non è la prima volta, ci risiamo, ti dirai. Alla vigilia della seconda estate in pandemia, il settore del turismo è profondamente cambiato 

Anche se il periodo è pieno di incertezza, l’hospitality ha una gran voglia di ripartire con le attività estive e le persone non vedono l’ora di viaggiare e scappare dalle città.  

Il distanziamento e i dispositivi di protezione rimarranno nostri fedeli compagni ma la speranza è sempre la stessa: che le temperature miti e il caldo estivo consentiranno attività ed esperienze all’aperto, diminuendo le occasioni di contagio.  

Ma come è cambiato il turismo nell’ultimo anno e quali sono i nuovi trend per l’estate 2021? Scopriamoli insieme. 

 1. La libertà non è uno spazio libero

La parola d’ordine dell’estate è libertàDopo regole e coprifuoco, ciò di cui hanno più bisogno le persone è un rifugio in cui potersi rilassare e divertire senza troppi pensieri e in completa sicurezza.  

Si fa così strada un’idea di vacanza molto più flessibile e meno strutturata, diversa dal classico “ci alziamo presto per la colazione, poi mare, pranzo e cena in hotel” 

Riscuotono successo formule come il bed & brunch, la colazione fino a tardi e gli orari dei pasti molto più flessibili con possibilità di pranzo al sacco o in spiaggiaSono tante le formule a cui hanno pensato gli albergatori per venire incontro alle nuove esigenze, ma tutte rispondono a una nuova concezione di vacanza. Come cantava Gaber, “la libertà non è uno spazio libero…”   

 2. Il turismo in veste digitale 

Altro trend è la digitalizzazione del settore turistico-ricettivo. Con il covid in realtà sono stati moltissimi i settori che hanno velocizzato il processo di digitalizzazione per rispondere alle esigenze di distanziamento sociale e diminuzione delle possibilità di contagio.  

Gli hotel danno la possibilità ai propri ospiti di effettuare il check-in online o attraverso i dispositivi mobili, hanno favorito pagamenti con smartphone e sono ricorsi a chatbot e tour virtuali delle camere.  

E qui interviene lui: Spotty! Prezioso aiuto per il tuo hotel e rivoluzionario strumento di marketing e reputazioneSpotty ti chiede solo la connessione wi-fi e facilita tutte le attività di gestione dell’hotel. Se leggi questo articolo, forse saprai già che cos’è ma conosci tutti i suoi strumenti?  

3. Vicini vicini  

Il desiderio di spensieratezza, dopo questo lungo periodo di chiusura, spinge le persone a cercare la meta per il prossimo viaggio dell’estate 2021. Ma il bisogno di sicurezza li porta a scegliere destinazioni più vicine e raggiungibili con i propri mezzi.  

Il turismo di prossimità è quindi una fetta importante da considerare nella propria offerta turistica e in fase di strategia. Sarà utile riconsiderare il target e offrire quindi esperienze personalizzate a turisti che vanno alla riscoperta di mete già note e familiari, per sentirsi più sicuri e protetti 

 4. Undertourism  

Altra novità è quella della ricerca di mete poco frequentate. Si parla di undertourism e di turismo sostenibile che prevedono destinazioni lontane dalla folla, luoghi a stretto contatto con la natura e ricchi di attività da svolgere all’aperto 

estate 2021 undertourism

 5. Smart travel  

No, non è un viaggio da casa tranquilli! Proprio grazie alla possibilità di molte attività lavorative di essere svolte da remoto, è nata l’esigenza di concedersi momenti di relax anche durante la settimana lavorativa. E allora perché non lavorare in una stanza fronte mare?  

Basta una buona connessione ad Internet, una bella scrivania e il gioco è fatto: chi non vorrebbe lavorare in una sala con la brezza marina, ottima cucina fatta in casa e soprattutto, senza pensieri 

estate 2021 lavoro

 6. Fino all’ultimo secondo 

Il last minute è superato, ora va di moda il last second! No, non è il nome di una pop band per adolescenti ma una nuova tendenza dell’estate 2021.  

Anche questo trend risponde all’esigenza di sicurezza di chi viaggia che, per evitare fastidiosi cambi di programma, decide di prenotare le vacanze con appena qualche giorno di anticipo e per mete non pianificate di corto o medio raggio.  

Insomma, tante sono le novità che hanno investito il settore del turismo ma non tutti i mali vengono per nuocere, come spesso si dice. Basta saper cogliere le opportunità e perché no, lanciare qualche nuova tendenza 

 

Spotty wi-fi