Sms e WhatsApp marketing per hotel: le linee guida da seguire

Non ci crederai ma oggi SMS e WhatsApp sono diventati degli ottimi alleati nella tua strategia di marketing. Sì, perché i cari e vecchi SMS hanno un tasso medio di apertura superiore al 98% e generalmente, il 90% delle aperture avviene entro 3 minuti dal recapito. WhatsApp, invece, è l’app di messaggistica più utilizzata al mondo e negli ultimi tempi sempre più aziende stanno approfittando dei vantaggi offerti dalla versione business.

Ma come utilizzare questi strumenti per promuovere il tuo hotel senza risultare invadente? Se incorporati in una strategia di marketing a lungo termine, infatti, possono essere molto utili per mantenere attiva la relazione con i tuoi ospiti e promuovere offerte speciali, eventi e fare cross-selling.

Partiamo con ordine.

Chiaro e conciso

E’ così che deve essere il testo di un SMS o di un messaggio su WhatsApp. Per gli SMS hai a disposizione circa 160 caratteri e, proprio per questo, ogni parola è un tesoro prezioso che può risvegliare l’interesse dell’utente o semplicemente essere ignorata. Qui, oltre a essere breve, il testo è molto rigido, non puoi fare granché con la formattazione, puoi inserire qualche emoji e un link che apra una landing page per mobile o una pagina del tuo sito web.

Con WhatsApp invece, puoi utilizzare molto di più la creatività: metti qualche “faccina” in più, utilizza grassetti e corsivi e inserisci anche contenuti visuali come immagini o video. Ad esempio, se vuoi promuovere un periodo speciale o premiare i clienti più fedeli, potresti creare un buono sconto che poi condividerai in formato pdf o immagine, direttamente sulla chat.

Parentesi: sai come fare per utilizzare corsivi e grassetti?

*testo* 👉  grassetto

_testo_ 👉  corsivo

~testo~ 👉  barrato

WhatsApp e SMS sono molto utili sia per rimanere in contatto con i tuoi ospiti, sia per promuovere offerte speciali come le last minute o le last second. Sono molto più diretti e informali rispetto alla classica newsletter e si adattano perfettamente ad assecondare decisioni d’impulso.

Facciamo qualche esempio. Mentre durante l’anno – se hai un hotel stagionale – potresti utilizzare questi strumenti per gli auguri o per comunicazioni non strettamente commerciali, (e credimi, sono fondamentali anche questi contenuti) in estate potresti puntare proprio sulle offerte particolari per riempire quelle settimane più fiacche del solito.

Qualche consiglio per comunicazioni durante l’anno:

  • invia una foto del mare in inverno o dello staff che provocano in chi le vede nostalgia ed empatia
  • fai conoscere le date di apertura della nuova stagione, augurandoti di rivedere ancora i tuoi ospiti
  • informa sulle novità che hai preparato per i tuoi clienti (nuovi servizi, animazione, ecc.)
  • invia il calendario dei prossimi eventi o fiere nella tua città

Do not disturb

Non credo che tu ti metta ad avviare una campagna di SMS marketing o a inviare messaggi WhatsApp durante la notte o le ore serali, ma è sempre bene ricordarlo, soprattutto se hai degli ospiti stranieri con un fuso orario diverso dal nostro.

Secondo MailUp, i momenti migliori per comunicare con i tuoi ospiti comprendono la tarda mattinata, l’ora di pranzo e il break di metà pomeriggio, tra le 15:30 e le 17. Il giorno? Il venerdì.

Inoltre, ci sono alcune linee guida da seguire in base ai contenuti che vuoi promuovere. Se vuoi ricordare un appuntamento, l’orario di un evento o quelli di check-in e check-out, dovresti mandare i messaggi circa 24 ore prima e un breve reminder un’ora prima della scadenza.

Se invece vuoi mandare l’offerta speciale in occasione di un evento che si terrà nel weekend, beh, non avere fretta e non inviare il messaggio troppo presto: di solito, il giorno migliore è il giovedì, ma dipende sempre dal target e dalla tipologia di evento.

Trick or treat

Di seguito qualche piccolo trucco per sfruttare al meglio WhatsApp.

Per dimezzare i tempi e le energie, puoi utilizzare i broadcast, una delle funzioni più interessanti di WhatsApp Business, perché ti permette di raggiungere con un unico messaggio più contatti. Attenzione però, non sto parlando dei gruppi: i destinatari dei broadcast ricevono un messaggio direttamente da te, come se fosse uno privato. Lo vedrai solo tu su WhatsApp Business perché ci sarà il simbolo del megafono di fianco al messaggio inviato tramite broadcast.

Se, ad esempio, crei l’etichetta weekend per tutte le richieste di soggiorni nel fine settimana, puoi scegliere di mandare un messaggio broadcast con un’offerta dedicata solo a questi contatti. Per farlo tocca i 3 puntini in alto a destra -> “Etichette“-> Seleziona l’etichetta -> 3 puntini in alto a destra -> “Messaggia i clienti“.

Fai buon uso delle risposte rapide. Si sa, oggi la tempestività è tutto, ma non puoi rischiare di appesantire la reception con questa attività. Con le risposte rapide puoi creare dei testi pronti e curati per le domande più frequenti e fornire al cliente una prima risposta quasi immediata.

Lo sai che puoi automatizzare tutte queste attività, risparmiando ancora più tempo? Lo puoi fare grazie ai moduli Spotty dedicati a WhatsApp e Sms Marketing, in cui non solo puoi programmare le attività con anticipo, ma puoi sfruttare i dati raccolti dall’hotspot wifi in fase di login e creare così, messaggi costruiti a misura di target, efficaci e performanti.

Contatta il team per fissare una DEMO GRATUITA e scoprire i nuovi moduli! 👇

 

CONTATTA IL TEAM