DEMO DEMO
tecnologia in hotel

Tecnologia in hotel: istruzioni per l’uso

Quando la tecnologia è (davvero) al servizio dell’ hotel

La tecnologia è senz’altro uno dei fattori che semplifica e migliora anche il lavoro in hotel. Non a caso il settore che ne beneficia di più, è spesso quello dell’ospitalità.

Come sottolineato più volte anche nel nostro blog, hotel, ristoranti e tutte le strutture ricettive in generale, possono trarre dei vantaggi enormi dai sistemi che integrano tecnologia e digitalizzazione dei servizi. Quello del turismo è uno tra i settori più influenzati dal web e dalle novità in campo IT,  e non è raro che molte strutture alberghiere si aprano verso questo mondo sempre nuovo e in costante evoluzione.
Tra i sistemi utili in hotel come sistemi wifi intelligenti, gestionali, booking engine, etc., il settore dell’ospitalità ha iniziato a sfruttare i vantaggi della tecnologia differenziandosi rispetto ai competitor. Per questo si colloca tra i settori che richiedono più spesso la tecnologia, al servizio della loro quotidianità.

Ma cosa rende davvero unica e indispensabile la tecnologia in hotel?

Ecco alcune caratteristiche che tutte le piattaforme devono avere per essere davvero efficaci, e semplificare il lavoro a chi si occupa di ospitalità e turismo:

tecnologia wifi in hotel

1. Back-end semplice

Che si tratti di un gestionale o di un semplice hot-spot che consente ai clienti di registrarsi alla rete wifi dell’hotel, la parola chiave per poterlo utilizzare al meglio è: semplicità.
Al bando quindi tutti quei sistemi complicati, impossibili da utilizzare se non si è degli informatici, e poco intuitivi. Il back-end dovrà avere ben riconoscibili le funzioni e i campi da poter gestire in autonomia dall’albergatore, ma soprattutto dovrà essere facilmente accessibile da qualsiasi device inserendo le credenziali di accesso.
Questo è ormai possibile per la maggior parte dei sistemi che offrono i servizi tramite l’accesso a server in cloud, facilmente raggiungibili con una connessione a internet.
In linea con la semplicità del back end deve essere anche la semplicità di utilizzo da parte dei clienti che ne usufruiscono. E arriviamo al punto 2.

2. Front-end rapido: i clienti ringraziano

Quante volte abbiamo trovato, ad esempio, una rete wifi libera e per poterci connettere abbiamo dovuto compilare tanti di quei campi, da farci desistere e abbandonare l’impresa?
Ecco questo è l’esempio di quello che NON deve succedere utilizzando la tecnologia in hotel.
Nel caso di strumenti come ad esempio i moderni sistemi di hot-spot, con i quali i clienti di un hotel si interfacciano direttamente e ogni giorno, è indispensabile tenere a mente tre caratteristiche importanti che il front-end deve necessariamente avere: semplicità, rapidità, pochi (pochissimi) passaggi.

3. Novità e integrazioni

Il mondo viaggia in fretta e ancora di più se si parla di web e tecnologia. Per evitare di trovarsi indietro o di non essere al passo con i competitor in un campo così attivo e ricco di cambiamenti come quello dell’ospitalità, non si deve mai “abbassare la guardia”.
Affidarsi ad aziende che sperimentano e rinnovano sempre i loro prodotti ricercando nuove funzionalità e anticipando le tendenze del mercato, sarà sicuramente un punto a favore nella scelta di una valida alternativa per ottimizzare sempre il lavoro in hotel.

Quindi occhi (e orecchie) aperti a tutte le novità che viaggiano sul web, con un obbligo in particolare: ascoltare gli ospiti. Con le loro necessità e richieste stabiliscono quanto, e come, è necessaria la tecnologia in hotel. Anticipare le loro esigenze ed essere al passo con i cambiamenti, è il primo passo per ottimizzare il lavoro in hotel, anche, con la tecnologia.